Chiusi 5 centri massaggi a luci rosse all’Esquilino, San Giovanni e Colli Albani

I Carabinieri hanno anche arrestato le proprietarie dei locali, cinque donne di nazionalità cinese.

Venerdì 10 marzo 2017 – I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno chiuso cinque centri massaggi gestiti da cittadine cinesi. Le proprietarie sono accusate di sfruttamento della prostituzione, in quanto nelle strutture venivano offerte e consumate prestazioni sessuali a pagamento.

I locali erano pubblicizzati come centri benessere, ma in realtà sette donne di età compresa tra i 31 e i 55 anni erano costrette a offrire prestazioni extra. Tre dei centri si trovavano all’Esquilino, per la precisione a via Conte Verde, via Giovanni Lanza e via Guicciardini, mentre gli altri due a via Matteo Boiardo (San Giovanni) e via Manlio Torquato (Colli Albani).

All’interno erano presenti lettini, vasche idromassaggio e altro ancora, con i residenti che avevano intuito da tempo quanto avveniva. I militari hanno anche sequestrato agende, appunti e telefoni, i quali saranno utili per ricostruire il giro d’affari delle persone arrestate. Si ipotizza, tra l’altro, un vero e proprio traffico di schiave.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here