Chiuso un autolavaggio al Portuense, le sostanze tossiche finivano direttamente nelle fogne


Martedì 28 marzo 2017 – Tutela dell’ambiente al centro dell’intervento di questa mattina della Polizia Locale, XI gruppo Marconi. In zona Portuense sono stati posti i sigilli ad un autolavaggio irregolare, privo di filtri per lo scarico di acque reflue industriali.

Tutti i saponi e le sostanze tossiche dell’attività confluivano in fogna senza essere prima depurate, in palese violazione delle normative ambientali e sull’inquinamento. Il proprietario, un cittadino di nazionalità egiziana, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria ed a suo carico pendono i lavori di regolarizzazione della struttura e l’obbligo fornirsi di tutte le autorizzazioni necessarie, oltre ad una sanzione amministrativa di 2500 euro.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here