Chiuso un ristorante a Tor de’ Schiavi, zanzare e sporcizia in cucina

La Polizia Locale e la Asl hanno riscontrato gravi carenze dal punto di vista igienico-sanitario.

La Polizia Locale e la Asl hanno riscontrato gravi carenze dal punto di vista igienico-sanitario.

Mercoledì 1° marzo 2017 – Il V Gruppo Casilino della Polizia Locale di Roma Capitale ha chiuso un ristorante a via di Tor de’ Schiavi per gravi carenze dal punto di vista igienico-sanitario.

I vigili sono intervenuti insieme alla Asl e in cucina hanno trovato uno scarico in cui traboccava acqua stagnate e parecchie mosche e zanzare. Inoltre, le finestre erano prive di vetri e i cibi non erano conservati in modo corretto.

Due dipendenti in nero, entrambi moldavi, sono stati identificati, mentre il titolare è stato denunciato a piede libero con l’accusa di frode in commercio. Tra l’altro, nel locale era presente anche una occupazione abusiva del suolo pubblico, vale a dire tende fissate a terra e tavolini.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here