Degrado zona Don Bosco, Falcetti: “Nulla è cambiato con M5S”

Degrado Don Bosco, Falcetti attacca: "Loro erano i paladini, i 5 stelle, ma ad oggi non è cambiato nulla"

I problemi di Roma non si risolvono in pochi mesi, ma c’è chi a giugno ha sperato di vedere già l’assaggio di un primo cambiamento con l’approdo dei 5 Stelle guidati dalla Raggi in Campidoglio. I disservizi, però, non spariscono e in viale San Giovanni Bosco, all’altezza del civico 49, da quasi un mese c’è un materasso abbandonato. Nessuno lo smaltisce, ma anche giusto ricordare che esiste la raccolta dei rifiuti ingombranti che troppi cittadini ancora ignorano. Falcetti, esponente di Fratelli d’Italia, attacca l’amministrazione:
“Il sindaco Marino non era stato all’altezza di guidare la città: dai trasporti, ai rifiuti, ai cimiteri capitolini un degrado sempre più evidente; si pensava ad un cambiamento. Sì, loro erano i paladini, i 5 stelle, ma ad oggi non è cambiato nulla, dalle strade piene di buche ai rifiuti non ritirati nei cassonetti, all’attesa insopportabile dei mezzi pubblici”.
SAN GIOVANNI BOSCO – “Chi è che sanziona, chi controlla, chi pulisce, chi svuota i cassonetti; una città allo sbando totale come questa volta in viale San Giovanni Bosco civ 49: giace un materasso tra marciapiede e sede stradale e gli stessi residenti lamentano il disservizio ad AMA, ma ad oggi sono oltre 25 giorni che è lì in attesa di essere prelevato e smaltito come per legge”.
Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here