Il Concilio Lateranense V si chiuse il 16 marzo 1517

Il concilio Lateranense fu convocato da papa Giulio II e iniziò il 3 maggio 1512. Fu lo stesso pontefice, dopo la sua elezione, a promettere la convocazione di un concilio e questa arrivò dopo diversi incontri tenuti a Pisa in presenza di vari cardinali, vescovi e abati ormai insoddisfatti del suo operato. A quel punto Giulio II rimproverò i ribelli e il 3 maggio 1512 avvenne il primo incontro nella basilica del Laterano. A tenere il discorso inaugurale fu Egidio da Viterbo:

“Io lo vedo, sì, lo vedo: se tramite questo concilio o in qualche altra maniera non poniamo un limite ai nostri modi di agire, se non costringiamo la nostra cupidigia dei beni umani, fonte di tanti mali, a lasciar posto all’amore per i beni divini, è finita la repubblica cristiana, è finita la religione, sono finite anche le ricchezze stesse che i nostri padri acquisirono grazie al progresso del culto divino, ma che noi, che lo trascuriamo, siamo destinati a perdere”.

Il concilio durò cinque anni e la sua ultima sessione si tenne il 16 marzo 1517.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here