Il Teatro di Villa Torlonia, dedica una mostra al tango

17/03/2017 – Il tango è in mostra negli spazi del Teatro di Villa Torlonia, da sabato fino al 2 aprile. La mostra fotografica “Encontrando – Il tango come incontro” è curata da Gaia Camanni e Vanja Corà con opere di Philippe Antonello e Stefano Montesi. I due fotografi uniscono le loro esperienze dedicandosi a un lavoro di ricerca sulla fotografia 3D, che vanta già esposizioni e pubblicazioni dedicate. Il progetto è ideato dall’associazione culturale Deseo con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia.

Il verbo encontrar, in spagnolo, vuol dire trovare, non solo incontrare e il tango è un incontro, di sguardi e di corpi, una continua improvvisazione, che può avvenire solo se la comunicazione fluisce ininterrottamente. Nel tango, ognuno dei due ballerini deve realizzare un lavoro costante per cercare e mantenere il contatto che serve, senza tuttavia ledere l’individualità e l’equilibrio del singolo. L’abrazo tanguero, è fatto di pieni e vuoti, di contatto e di distanza.

La profondità offerta dall’immagine fotografica 3D, scelta per realizzare il progetto, riesce a restituire sia lo spazio attraversato dai soggetti, che quello, minimo ma fondamentale, che li distanzia nell’abbraccio. L’uso dell’esposizione prolungata contribuisce poi, con le sue scie, a produrre un’immagine che conserva traccia della dimensione tempo: in alcuni momenti solo accennate, pennellate, danno forma alla memoria del vissuto della coppia, sono le continue scelte di percorso che l’hanno condotta fin lì, ma anche momenti più remoti, istantanee di esperienze passate.

L’ingresso per assistere alla mostra è libero.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here