Interior design: l’importanza di un angolo verde in casa


Interior design: l’importanza di un angolo verde in casa

Unire l’utile al dilettevole? Una missione possibile grazie alle coltivazioni casalinghe, che consentono di regalare un aspetto del tutto nuovo alle nostre case, e al tempo stesso di poter godere di un grande ventaglio di benefici. D’altronde, avere un angolo verde fra le quattro mura domestiche è una tendenza sempre più apprezzata dagli italiani, che oggi si ritrovano a dover fronteggiare la crisi con gli orti indoor e a doversi circondare da quel green che – purtroppo – in città diventa sempre più spesso un fattore raro. Vediamo dunque quali sono i vantaggi di una coltivazione domestica, e come fare per coltivare un piccolo orto indoor.

Coltivare un angolo verde in casa: tutti i benefici

Coltivare una zona verde in casa porta tantissimi benefici, sia al cervello che allo spirito. Innanzitutto, un piccolo orto casalingo può essere realizzato secondo diverse tendenze alla moda, così da diventare una vera e propria componente dell’interior design: basti pensare agli orti sferici e agli orti verticali, che trasformano radicalmente l’eleganza degli ambienti, come dimostrato dalla Growroom di Ikea. Inoltre, un orto casalingo fa anche bene al nostro umore.

La produzione di ossigeno, infatti, mantiene attivo il nostro cervello e aiuta a sentirci maggiormente in sintonia con il mondo che ci circonda. Come se non bastasse questo, l’orto domestico aiuta anche il nostro portafogli: grazie alle coltivazioni indoor, infatti, potrete coltivare verdure come i pomodori e ottenere dunque dell’ottimo cibo di qualità senza recarvi al mercato, ed in ogni periodo dell’anno.

Come coltivare un orto in casa?

Esistono molte soluzioni per coltivare con efficacia un orto in casa: ad esempio, potreste creare un affascinante orto verticale con i pallet, ideale per una casa in stile shabby chic, oppure ricorrere alle più moderne e funzionali grow box, così da poter replicare in modo professionale le condizioni di luce necessarie per far crescere le vostre piantine.

Ma uno degli aspetti più importanti, per le coltivazioni indoor, è la qualità dei fertilizzanti: da questo punto di vista, la linea dei prodotti Biobizz vi garantisce tutti i nutrienti necessari per curare la crescita delle piante del vostro orto. Infine, da sottolineare il fatto che l’eccessivo uso di fertilizzanti potrebbe nuocere alla piantina, e che alle volte è il caso di integrarli con l’utilizzo di infusi e decotti come quelli alle alghe o al caffè.

Coltivazione indoor: quali piante e ortaggi scegliere?

Per quanto concerne le piantine da coltivare indoor, noi consigliamo l’albero della giada, il filodendro, l’aspidistra e la lingua di suocera: tutte soluzioni ideali sia per una questione di spazio, che per una questione di stile. Infine, per quanto riguarda gli ortaggi, il consiglio è di coltivare carote, lattuga, peperoncino, pomodori e persino peperoni: in questo modo potrete contare su ingredienti economici, buoni e genuini per preparare e colorare i vostri piatti.

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here