Inzaghi: “Potevamo fare meglio. Ora ci aspetta un finale intenso”

Inzaghi: "Ci portiamo a casa questo punto. Eravamo venuti per fare bottino pieno, ma bisogna rispettare l'avversario e il Cagliari ha meritato"

Una Lazio brutta e spenta non riesce a trovare altri tre punti anche a Cagliari. La delusione è evidente, la squadra ha creato due occasioni da gol in 90′ di gara e nel finale ha anche rischiato l’avanzata dei padroni di casa.

“Potevamo fare meglio, ma abbiamo avuto due palle che potevano essere sfruttate. Ci portiamo a casa questo punto. Eravamo venuti per fare bottino pieno, ma bisogna rispettare l’avversario e il Cagliari ha meritato il pareggio. Classifica? Dobbiamo continuare a giocare perché abbiamo davanti a noi un finale intenso. Adesso avremo la sosta e spero che al rientro li troverò come li ho lasciati”.

PARTITA – “Al di là della svolta della panchina, è normale che Milinkovic per noi sia importante, ma un po’ ci ha condizionati anche il vento. Il Cagliari non ha rubato nulla”.

KEITA – “Secondo me doveva migliorarsi in zona gol perché aveva segnato poco e adesso sta migliorando. Lui è importantissimo per noi, è un ragazzo di 22 anni che è un talento e ha ampi margini di miglioramento, Io sono molto contento di allenarlo”.

DERBY – “Adesso non mi sarei voluto fermare perché nelle ultime nove ne abbiamo vinte sette e pareggiate due. Prima del derby avremo il Sassuolo, una partita importante e solo dopo penseremo al derby”.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here