La bellezza della Danza Coreana

Il 29 marzo, all‘Istituto Culturale Coreano, si aprono le porte a “La Bellezza della Danza Coreana”, poco conosciuta in Italia ma con una storia millenaria pronta  ad affascinare il pubblico con la sua energia, i suoi colori,i movimenti eleganti e misteriosamente coinvolgenti. Si tratta di un gruppo di undici danzanti e cinque musicisti diretti dall’Artista In Nam-sun, unico Maestro vivente della danza in maschera tradizionale coreana ‘Cheoyongmu’, riconosciuta nel 2009 come Patrimonio Immateriale dell’UNESCO. L’evento è organizzato dall’Istituto Culturale Coreano a Roma in collaborazione con l’Istituto di Ricerca della Cultura tradizionale Coreana.

Protagonista della serata sarà inevitabilmente ‘Cheoyongmu’, la danza regale in maschera che risale al IX secolo d.c. Tale danza era eseguita nei banchetti reali e durante gli esorcismi che si usava compiere l’ultimo giorno dell’anno per tenere lontano il vaiolo ed invocare la buona sorte. A seguire verrà presentata la danza delle ‘cortigiane’ caratterizzata da movimenti fluidi ed elegantemente seducenti, la ‘danza contadina’ e la ‘danza del tamburo’. Oltre alla danza sarà possibile anche ascoltare musiche e canti tradizionali che aiuteranno a mostrare con maggiore completezza la cultura coreana.

Luogo: Istituto Culturale Coreano, via Nomentana 12, Roma

Orari: A partire dalle ore 18.30 fino ad esaurimento dei posti.

Prezzi: Ingresso Libero.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here