Buon compleanno Lilli Gruber. La conduttrice televisiva è nata il 19 aprile 1957


Foto Marianna Bertagnolli

Lilli Gruber, al secolo Dietlinde Gruber, è una conduttrice televisiva, scrittrice ed ex giornalista politica nata a Bolzano il 19 aprile 1957.

Figlia di un imprenditore edile, crebbe ad Egna, borgo in cui abitò insieme ai fratelli maggiori anche dopo la separazione dei genitori. Dopo aver preso il diploma al liceo linguistico si trasferì a Venezia e lì si laureò in Lingue e letterature straniere. In seguito si avvicinò al mondo giornalistico e iniziò il praticantato. Scrisse per due quotidiani e poi arrivò l’approdo in RAI. Nel 1886 iniziò a condurre il TG2, poi fu inviata all’estero e raccontò il crollo del muro di Berlino, avvenimento che ispirò il suo primo libro.

Negli anni Novanta entrò a far parte della redazione del TG1, che poi condusse, mentre nel 1994 debuttò in qualità di conduttrice al timone di “Al voto, al voto!”. Quelli furono gli anni in cui collaborò con La Stampa e il Corriere della Sera, ma anche con emittenti straniere.

L’addio alla RAI è datato aprile 2004:

“Sono entrata in Rai vent’anni fa – questo il contenuto della lettera consegnata al direttore Clemente Mimun e al Cdr della testata giornalistica – e ho avuto modo di lavorare alle dipendenze di direttori e amministratori di diverso orientamento, così come diverse sono state, in questi anni, le vicende politiche del nostro Paese. Mai, prima di ora, era tuttavia prevalsa nella Rai, e in particolare nel suo principale telegiornale, la tentazione di omologare l’informazione al ‘pensiero unico’ di una maggioranza parlamentare e di governo”.

Dopo aver denunciato la carenza di libertà di informazioni imposta dal governo Berlusconi, si candidò al Parlamento europeo e restò in politica fino al 2008, anno in cui tornò sul piccolo schermo alla conduzione di Otto e mezzo, che ancora adesso la vede protagonista su LA7.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here