Case Romane del Celio, dal 20 aprile al 2 maggio la mostra “Pietas” di Corrado Veneziano


A partire da domani, giovedì 20 aprile 2017, e fino al 2 maggio prossimi, il complesso archeologico delle Case Romane del Celio (Clivo di Scauro) ospiterà la mostra “Pietas” di Corrado Veneziano, a cura di Raffaella Salato.

Si tratta di dieci tele che riproducono le immagini dei dittatori più sanguinari del XX e XXI secolo al posto della Sacra Sindone. Fra i ritratti presenti ci sono anche quelli di Adolf Hitler, Benito Mussolini, Osama Bin Laden e Gheddafi.

La mostra è in programma tutti i giorni, dal giovedì al lunedì e con orario 10-13 e 15-18. Il biglietto d’ingresso costa 8 euro (ridotto 6 euro). Questi dieci sudari sembrano immortalare persone comuni, mentre in realtà i personaggi sono passati alla storia per la loro crudeltà.

Come spiegato dallo stesso Veneziano:
Il volto di Cristo è, allo stesso tempo, l’immagine più riprodotta e la raffigurazione più astratta e priva di documentazione che ci sia. In questo senso l’operazione di ragionevole verosimiglianza delle immagini di Pìetas , progetto che ha preso forma dentro di me durante il Giubileo della Misericordia, potrebbe rappresentare un tributo all’arricchimento semantico dell’immagine del Salvatore, ma anche diventare un onesto lavoro di allargamento delle opzioni figurative in cui questi si è materializzato“.

L’appuntamento per il Vernissage è fissato per giovedì 20 aprile alle ore 18.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here