Coppa Italia, Spalletti: “Siamo convinti di poter passare il turno”

Spalletti: "Noi giochiamo la partita per passare il turno e siamo convinti della possibilità di passare il turno"


Ora c’è solo il derby. Si riparte dal 2-0 dell’andata, ma la Roma non alcuna intenzione di darsi per vinta e davanti a un Olimpico che dovrebbe tornare a riempirsi c’è solo la voglia di rimontare un risultato difficile. Proprio per questo gli uomini di Simone Inzaghi dovranno scendere in campo con la stessa concentrazione della scorsa gara e confermare quanto di buono ha fatto vedere in campo la Lazio nei primi 90′ di gioco. Alla vigilia della gara il mister giallorosso è intervenuto in conferenza stampa:

“Dai numeri si vede che la Roma ha una sua coerenza nell’affrontare le gare in quanto a mentalità, a gioco di squadra portato avanti da un collettivo con un obiettivo: vincere. Dobbiamo ripetere tutto quello che abbiamo finora: questo è il modo giusto”.

LA CURVA – “Può incidere molto, ma chiaramente noi dovremo crear loro le condizioni per poter essere determinanti. Dobbiamo far vedere loro il nostro modo di stare in campo, far capire loro che parteciperanno a una ricerca importante. Secondo me dalla voglia che hanno riusciranno a trasferire lo stesso tanta roba. Noi dobbiamo partecipare ed essere i primi per fare un passo affinché i nostro tifosi possano aspirare la palla dentro la porta da soli. omani oltre a me verso la Curva Sud ci si girerà anche qualche ragazzo dei nostri. Molti di loro non sanno che vuol dire vivere durante una partita simile il sentimento dei nostri tifosi”.

SOLUZIONI – “Il tiro da fuori è una qualità che ti dà aperture e sbocchi. Siccome loro sono in vantaggio, immagino che faranno una partita più congeniale alle loro esigenze e trovando una difesa dura potrebbe essere difficile per far gol. Il tiro da fuori è un’arma importante. Ce l’hanno diversi dei nostri: Paredes, Nainggolan, Strootman, senza dimenticare che Grenier calcia anche benissimo le punizioni. È vero che oggi valuteremo bene Daniele”.

FUTURO – “Dopo la partita di domani se ne può parlare. I miei calciatori lo sanno bene. Per noi potrà determinare molto quella sfida. Il mio obiettivo è sempre stato quello di motivarli per questo match importante. Vogliamo mettere la ciliegina sulla torta costruita benissimo, una torta gustosissima”.

LA LAZIO – “Atteggiamento tattico? Credo che sarà molto simile a quello dell’andata. Ci hanno trovato dei vantaggi, di conseguenza riproporranno qualcosa di simile. Ma noi saremmo pronti anche se loro dovessero organizzare qualcosa di differente. La nostra possibilità di portare aa casa questa partita qui va al di là dell’organizzazione. Siamo pronti a tutto, sempre”.

FORMAZIONE – “Abbiamo la possibilità di scegliere, giocatori che possono permetterci di cambiare qualche elemento anche modificando sistema di gioco e schierandoci a quattro”.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here