Sequestrato cibo in un minimarket a Centocelle, multa da 1700 euro

Mercoledì 12 aprile 2017 – Un esposto alla Polizia Locale di Roma Capitale ha fatto avviare un controllo in un minimarket gestito da un bengalese in zona Centocelle. Gli agenti del V Gruppo Casilino hanno scoperto che nell’esercizio era impiegato un uomo privo di contratto di lavoro, di conseguenza ne è stata data notizia all’Inps per tutti gli adempimenti del caso.

Nel locale, poi, è stata sequestrata parecchia merce alimentare a causa dell’assenza della traduzione in italiano: il proprietario è stata multato con un’ammenda da 1032 euro per la mancata etichettatura. Inoltre, il pane era venduto a pezzi e non a peso, mentre la bilancia non era stata revisionata, per una sanzione complessiva di quasi 1700 euro.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here