Tanti auguri Mehdi Benatia. Il difensore della Juve è nato il 17 aprile 1987

Foto Campo/LightRocket via Getty Images

È nato a Courcouronnes il 17 aprile 1987 Medhi Benatia (Medhi Amine Benatia El Moutaqui il nome completo), il difensore francese naturalizzato marocchino che veste la maglia della Juventus e della nazionale del Marocco (temporaneamente .

Figlio di un marocchino e di un’algerina, iniziò a giocare a calcio nell’Évry, per poi passare al Créteil-Lusitanos e nell’accademia INF Clairefontaine. Entrò nelle giovanili del Olympique Marsiglia e poi fu ceduto per fare esperienza e cominciò a far parlare di sé dopo il trasferimento al Clermont Foot.

Fu l’Udinese ad aggiudicarselo nella sessione di calciomercato invernale del 2010 per una cifra pari a 500mila euro e con la maglia bianconera debuttò nel settembre di quello stesso anno. Tre anni alla corte della società di Pozzo e poi il passaggio nella Capitale, sponda giallorossa, per 13,5 milioni di euro. Riuscì ad affermarsi nella difesa della Roma e proprio l’ottima stagione lo portò a un vertiginoso salto di qualità: il 27 agosto 2014, infatti, i tedeschi del Bayern Monaco bussarono alla porta di Pallotta e lo portarono in Bundesliga. Nel 2015 la vittoria del suo primo campionato. Ma quell’unica stagione non valse la riconferma ed ecco che il 15 luglio 2016 arriva il ritorno in Serie A, stavolta grazie al prestito alla Juventus. Nel club guidato da Massimiliano Allegri non trova il posto titolare fisso e per questo nel marzo 2017 ha deciso di non disputare gare con la maglia della nazionale:

“Non sono titolare nel mio club ed è complicato essere competitivo in Nazionale. A oggi non sarebbe giusto giocare in Nazionale avendo giocato così poco, magari togliendo posto a un giocatore più bravo. Nonostante sia il capitano non è giusto che scavalchi le regole e il commissario tecnico ha bisogno di giocatori che giochino regolarmente con i rispettivi club”.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here