Viale Giulio Cesare, volontario Retake Roma aggredito dopo aver rimosso cartello

Domenica 16 aprile 2017 – La redazione di Newsgo ha ricevuto la segnalazione di un’aggressione ai danni di un giovane volontario dell’associazione Retake Roma, il movimento di cittadini che si occupa di contrastare il degrado in città.

La vittima, un 17 enne, si trovava a viale Giulio Cesare e ha notato un cartello abusivo affisso a un palo di via Vespasiano. Il ragazzo ha quindi deciso di rimuovere il manifesto abusivo, appoggiandolo al muro esterno del negozio.

L’unico dipendente presente all’interno dell’esercizio commerciale è intervenuto urlando e aggredendo e ne è nato un confronto. Il giovane ha rifiutato di fornire le generalità e ha continuato a spiegare che il cartello era abusivo. Lo stesso impiegato ha cercato di scattargli delle foto e poco dopo sono giunte la Polizia e la Polizia Locale di Roma Capitale.

I vigili hanno spiegato di non poter fare nessun verbale perchè il cartello era stato già rimosso e insieme agli agenti hanno controllato il negozio. Il racconto del 17 enne si conclude in maniera incredula per il nulla di fatto nonostante una situazione di degrado piuttosto diffusa.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here