Controlli nei ristoranti asiatici di Trastevere, sequestrati 150 chili di pesce


Venerdì 19 maggio 2017 – La Guardia Costiera ha ispezionato diversi ristoranti asiatici a Roma, in particolare nella zona di Trastevere. Sono state riscontrate irregolarità per quel che riguarda la conservazione del pesce, in particolare l’assenza di informazioni sulla tracciabilità, senza dimenticare i prodotti scaduti.

In aggiunta, il tonno rosso veniva identificato in modo diverso per superare gli ostacoli del regolamento sulla commercializzazione. Il prodotto veniva spacciato per tonno alalunga, meno pregiato, e sono state elevate le sanzioni amministrative del caso. I verbali hanno raggiunto un totale di 15 mila euro, mentre sono stati oltre 150 i chili di pesce sequestrato.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here