Incendio Pomezia, Raggi: “Si proceda a invio di dati puntuali”

La sindaca Raggi sollecita tramite una lettera la Regione Lazio, l'Arpa Lazio e la Asl Roma 6 affinché procedano al tempestivo invio di dati

Foto ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

La sindaca di Roma Virginia Raggi sollecita tramite una lettera la Regione Lazio, l’Arpa Lazio e la Asl Roma 6 affinché procedano al tempestivo invio di dati estesi e puntuali riguardo gli inquinanti presenti in atmosfera e nel suolo in seguito all’incendio divampato presso gli stabilimenti Eco X di Pomezia il 5 maggio. Si invita, inoltre, a un’attenzione particolare per le zone coltivate e per quelle adibite al pascolo.

In particolare, a tutela dei cittadini residenti a Roma sud nei Municipi IX e X, si chiede ai tre enti, ciascuno per la propria competenza, di:

– verificare l’eventuale presenza di diossine e di amianto

– installare apposite centraline mobili per il rilevamento degli inquinanti presenti nell’atmosfera

– eseguire campionamenti a terra per valutare i livelli di inquinamento presenti al suolo

– verificare e valutare la sicurezza delle colture e dei foraggi

– verificare e valutare la potabilità delle acque e delle falde acquifere anche a medio lungo termine

La Sindaca attende, quindi, urgente conferma dell’installazione delle centraline mobili e di ricevere i dati delle verifiche in modo da poter adottare ogni provvedimento utile alla tutela della salute pubblica.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here