La scomunica dei cardinali Giacomo e Pietro Colonna il 10 maggio 1297

Discendente della famiglia Caetani, papa Bonifacio VIII fu eletto il 24 dicembre 1294 e sin dai primi anni del suo papato riuscì a inimicarsi una parte della curia a lui ostile. Il perché era semplice, il pontefice manifestò subito arroganza e cercò di portare avanti una politica accentratrice, facendo emergere le diversità anche con parte dell’aristocrazia romana.

A capo del fronte a lui nemico si trovavano Giacomo e Pietro Colonna, cardinali appartenenti alla famiglia romana dei Colonna, storicamente in contrasto con la famiglia dei Caitani.

Fu a causa della sottoscrizione del memoriale intitolato “manifesto di Lunghezza” nel quale i due cardinali affermarono la decadenza del papa che quest’ultimo decise di reagire attraverso la pubblicazione della bolla “In excelso throno” il 10 maggio 1902. Giacomo e Pietro Colonna furono così scomunicati.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here