Tanti auguri Domenico Fioravanti. L’ex nuotatore è nato il 31 maggio 1977


Nato a Trecate il 31 maggio 1977, paese in provincia di Novara, Domenico Fioravanti è un ex nuotatore, il primo azzurro di sempre a vincere ai Giochi nel nuoto.

Le prime vasche in cui si allenò furono quella della Libertas Nuoto Novara, poi passò nella squadra delle Fiamme Galle e si specializzò nei 100 metri rana, anche se riuscì anche in altri stili. Le prime vittorie arrivarono nel 1995, anno in cui vine i campionati estivi e partecipò al campionato europeo con sede a Vienna. L’anno successivo altre vittorie: titoli italiani nei 100 e 200 metri rana, poi la prima medaglia internazionale nella 4×50 stile libero. Per l’oro bisognò aspettare i Giochi del Mediterranei del 1997, dove vinse nel 100 metri rana e nella staffetta 4×100 metri mista.

La sua crescita era sotto gli occhi di tutti: nel 1998 vinse ben nove titoli in Italia, nel 1999 si replicò in Italia tra rana e staffette e si aggiudicò la medaglia d’argento nei mondiali in vasca corta di Hong Kong, mentre agli europei di Istanbul, dove accedette a ben quattro finali, vinse l’oro nei 100 metri rana.

Aprì gli anni Duemila con un oro e un argento agli europei in vasca lunga di Helsinki, mentre ai Giochi di Sydney trionfò con due ori nei 100 e 200 metri rana. Furono quelle le vittorie più importanti e che gli valsero le prime pagine delle testate. Dai mondiali giapponesi del 2001 tornò con una medaglia d’argento e una di bronzo, mentre nel 2002 fu costretto a fermarsi a causa di un’operazione alla spalla destra che lo tenne lontano dall’acqua per l’intera stagione. Rientrò l’anno successivo e partecipò ai campionati mondiali di Barcellona, ma stavolta senza ottenere medaglie.

Nel 2004 l’abbandono dell’attività agonistica: Fioravanti si stava preparando in vista dei Giochi di Atene quando gli diagnosticarono una ipertrofia cardiaca che lo costrinse all’addio. Da allora fu testimonial della Federazione Italiana Nuoto, inviato RAI e imprenditore.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here