Car sharing comunale potenziato con la formula “One way”

“A breve sarà attivato in via sperimentale il sistema “One way” (tratta singola) del Car Sharing di Roma Capitale per un periodo di sei mesi. L’Amministrazione procede con l’integrazione, lo sviluppo e la gestione dell’attuale servizio a “postazione fissa”, puntando su una modalità diversa che rende più flessibile il Car sharing comunale”. Così in una nota l’Assessora alla Citta in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo. La Giunta capitolina ha approvato una delibera per l’attivazione del nuovo servizio “One way” che prevede il potenziamento della cosiddetta “postazione fissa”, dove l’autovettura, dopo il suo utilizzo, è lasciata nello stesso parcheggio di origine.

La tratta singola ridefinisce il metodo di utilizzo: il veicolo è prelevato in un parcheggio dedicato e dopo l’utilizzo è lasciato in un diverso posteggio riservato. Anche per la nuova formula “One way” è prevista la sosta gratuita nei parcheggi a sosta tariffata e nei parcheggi di scambio, così come l’accesso e la circolazione gratuiti nelle Zone a traffico limitato della città e nelle corsie preferenziali.

“La sperimentazione – spiega Meleo –  si inserisce perfettamente nelle nostra idea di car sharing e il lavoro è frutto della collaborazione con la Commissione Trasporti del Campidoglio. Puntiamo come sempre a una mobilità sostenibile e a migliorare il servizio. Questa prova ci permetterà di acquisire i dati sugli effetti della coesistenza  e dell’interazione fra il modello standard e il modello in prova e di valutare la domanda di fruizione del servizio per andare incontro alle reali esigenze dei cittadini”. 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here