Case Rosse, spara contro i ragazzini che stavano giocando davanti casa: arrestato


Sabato 24 giugno 2017 – Nel corso della serata di ieri un pensionato 67 enne di nazionalità italiana si è messo a sparare col suo fucile ad altezza d’uomo a via delle Case Rosse. L’uomo ha motivato il suo gesto con i rumori causati da alcuni ragazzini che stavano giocando davanti alla sua abitazione e che lo avrebbero fatto innervosire.

Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita, sul posto sono poi giunti i Carabinieri della Compagnia di Tivoli che hanno arrestato il pensionato. Subito dopo è stato trasferito nel carcere di Rebibbia e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio. Nella sua abitazione erano presenti altri 4 fucili e 41 cartucce.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here