La truffa del falso messaggio di Agos, i consigli delle forze dell’ordine

La Polizia di Stato ha messo in guardia dall’ennesima truffa informatica che sta mettendo in allarme diversi utenti. Si tratta di un messaggio falso che sembra essere stato inviato da Agos, azienda che è specializzata nella concessione di prestiti e finanziamenti.

Le potenziali vittime vengono informate del fatto che i loro account sono stati sospesi in modo temporaneo a causa di attività insolite che sono state riscontrate. L’invito dei truffatori è quello di controllare gli stessi account, oltre a cliccare su un link creato appositamente per non rischiare il blocco delle future fatture di acquisto con carta di credito.

Il phishing è evidente, ma tante persone hanno abboccato. Il consiglio delle forze dell’ordine è ovviamente quello di non cliccare sul link e di verificare la propria posizione finanziaria dal sito ufficiale di Agos.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here