Magliana, uomo sorpreso a bruciare plastica in un terreno al confine con il GRA

Giovedì 8 giugno 2017 – Gli agenti del Gruppo Marconi della Polizia Locale di Roma Capitale hanno notato alte nubi di fumo alla Magliana, sorprendendo un uomo che stava bruciando materiale plastico. L’episodio è avvenuto in un terreno al confine con il Grande Raccordo Anulare e la ferrovia Roma-Pisa.

Nell’area si era formata una discarica abusiva di bombole del gas, pneumatici, taniche di olio, legno, plastica, ferro, elettrodomestici usati, catrame e rifiuti edili. I vigili hanno apposto i sigilli sul terreno, mentre l’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here