Municipio V, parte campagna “Comincio Io” su riciclo e biodiversità

Il programma prevede una serie di azioni che vanno da promuovere la raccolta differenziata in tutte le scuole e negli edifici comunali

Si chiama “Comincio Io” il progetto del MunicipioV per favorire buone pratiche in tema di riduzione dei rifiuti, miglioramento delle aree verdi, diminuzione dell’inquinamento e tutela della biodiversità. Il principio di base è “fai qualcosa per l’ambiente”, rivolto a cittadini, amministrazione, associazioni, scuole e imprese che insieme possono avviare una vera e propria rivoluzione verde per il miglioramento della qualità della vita.

Il programma prevede una serie di azioni che vanno da promuovere la raccolta differenziata in tutte le scuole e negli edifici comunali, a eliminare o ridurre l’uso della plastica nelle mense scolastiche; da realizzare compostiere di comunità nelle scuole, a sostituire la vendita nelle attività commerciali di posate e piatti di plastica con alternative biodegradabili, ma anche favorire il compostaggio domestico, utilizzare l’acqua del rubinetto, preferire l’uso di batterie ricaricabili e così via.

“‘Comincio Io’ è una campagna di sensibilizzazione e di azione che risponde ai bisogni del territorio, come dimostrano i dati del Municipio: vengono prodotte 394 tonnellate di rifiuti al giorno, significa 587 kg l’anno a persona, contro una media italiana di 488 kg. Per questo bisogna integrare la raccolta differenziata, i materiali devono tornare a nuova vita. Diversamente si rischiano costi altissimi nella gestione del ciclo dei materiali, oltre che danni permanenti all’ambiente naturale. Da qui l’esigenza di sensibilizzare, educare e coinvolgere tutti i soggetti interessati per avviare progetti pilota da estendere poi a tutta la città”, dichiara l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.

per favorire buone pratiche in tema di riduzione dei rifiuti, miglioramento delle aree verdi, diminuzione dell’inquinamento e tutela della biodiversità. Il principio di base è “fai qualcosa per l’ambiente”, rivolto a cittadini, amministrazione, associazioni, scuole e imprese che insieme possono avviare una vera e propria rivoluzione verde per il miglioramento della qualità della vita.

Il programma prevede una serie di azioni che vanno da promuovere la raccolta differenziata in tutte le scuole e negli edifici comunali, a eliminare o ridurre l’uso della plastica nelle mense scolastiche; da realizzare compostiere di comunità nelle scuole, a sostituire la vendita nelle attività commerciali di posate e piatti di plastica con alternative biodegradabili, ma anche favorire il compostaggio domestico, utilizzare l’acqua del rubinetto, preferire l’uso di batterie ricaricabili e così via.

“‘Comincio Io’ è una campagna di sensibilizzazione e di azione che risponde ai bisogni del territorio, come dimostrano i dati del Municipio: vengono prodotte 394 tonnellate di rifiuti al giorno, significa 587 kg l’anno a persona, contro una media italiana di 488 kg. Per questo bisogna integrare la raccolta differenziata, i materiali devono tornare a nuova vita. Diversamente si rischiano costi altissimi nella gestione del ciclo dei materiali, oltre che danni permanenti all’ambiente naturale. Da qui l’esigenza di sensibilizzare, educare e coinvolgere tutti i soggetti interessati per avviare progetti pilota da estendere poi a tutta la città”, dichiara l’Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here