Musei Villa Torlonia, sabato 24 giugno apertura straordinaria

Letture, suoni e azioni a cura del Teatro di Roma ai Musei di Villa Torlonia per l’apertura straordinaria di sabato 24 giugno

Nuovo appuntamento con le aperture serali del sabato sera presso i Musei di Villa Torlonia. Il prossimo 24 giugno sarà il Teatro di Roma ad animare l’antica Villa di Via Nomentana con lo spettacolo “E vennero i giorni…”: un programma di letture, suoni e azioni che si succederanno dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso alle ore 23.15 ca.) negli spazi della Casina delle Civette, del Casino Nobile e del Teatro di Villa Torlonia (per quest’ultimo spazio è obbligatoria la prenotazione allo 060608, ingresso gratuito).

Il biglietto, del costo simbolico di un euro, consentirà di visitare i musei di Villa Torlonia e godere delle sue bellezze accompagnati dalle parole di Bassani, Pasolini, Malaparte e Boccaccio. Un viaggio letterario nella memoria dell’essere umano fino alla discesa negli inferi dell’eccidio nazi-fascista portato in scena dagli attoriAntonietta Bello, Luca Catello Sannino, Jacopo Uccella,Simone Francia e Antonio Bannò con l’accompagnamento musicale di Alice Cortegiani (clarinetto) e Daniele De Angelis(contrabbasso).

Domenica 25 giugno l’appuntamento è al Museo Pietro Canonicaalle ore 17 con il concerto gratuito nell’ambito della rassegna “Quando la classica diventa pop” in collaborazione con Roma Tre Orchestra. In concerto il Duo Essentia composto da Alice Cortegiani (clarinetto), Samuele Telari (fisarmonica).

Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali: Casa del Jazz, Fondazione Musica per Roma, Teatro di Roma, Fondazione Teatro dell’Opera,Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestredell’Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here