Vito Lo Re: “35mm è un progetto ambizioso e autobiografico”

Intervista a Vito Lo Re: "Mi auguro che 35mm sia un punto importante della mia vita e del mio percorso musicale"

È uscito il 26 maggio, “35mm”, il disco d’esordio del compositore e direttore d’orchestra Vito Lo Re, che a meno di un mese dalla pubblicazione del suo lavoro si è raccontato in esclusiva a Newsgo e ha parlato dell’album, del cinema e del suo lavoro.

Cosa ha ispirato l’album “35 mm” e come lo descriverebbe?

“È un progetto molto ambizioso: 23 brani strumentali eseguiti da una grande orchestra in cui l’ispirazione è stata la mia vita. Ho cioè tradotto in musica alcuni episodi che mi sono successi – alcuni felici, altri tristi, alcuni esaltanti, altri malinconici – e ho cercato quindi di creare un progetto essenzialmente autobiografico. Ogni brano è un tassello importante della mia vita. Il tutto, mi auguro, espresso però in un linguaggio molto fruibile e orecchiabile perché comunicare in una forma che sia più comprensibile possibile – senza scadere nella banalità, se uno ci riesce – è fondamentale”.

Descrive “35mm” come un omaggio al cinema. Quando nasce questa passione?

“Da sempre. Avevo bisogno di un filo rosso per raccontare me stesso e ho pensato che questo potesse essere il cinema, inteso essenzialmente come forma espressiva ancor prima che come forma di entertainment”. 

Tra musica e cinema può svilupparsi un legame unico. Capita di vedere un film e di pensare che la colonna sonora sia perfetta. Come si crea un connubio del genere?

“La bravura dei compositori prima di tutto (un nome su tutti: Morricone) e l’afflato col regista”.

Ha avuto modo di lavorare tanto in Italia quanto all’estero, Qual è stata l’esperienza che più di tutte ha segnato il suo percorso?

“Difficile sceglierne una perché ogni esperienza ti dà qualcosa. A me piace essere eclettico e non limitami a un solo ambito musicale. Spazio dalla lirica all’heavy metal e mi piace trovare in ogni genere e in ogni esperienze lavorativa qualcosa che mi aiuti a migliorare e a crescere. Mi auguro che 35mm sia un punto importante della mia vita e del mio percorso musicale”.

L’album d’esordio è ormai pubblicato. È già proiettato verso progetti futuri? Se sì, quali?

“Spero tutti quelli che mi stimoleranno”.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here