Getta la nipotina nel cassonetto dei rifiuti vicino San Pietro: “Piangeva troppo”

Giovedì 13 luglio 2017 – Un commerciante di nazionalità cinese ha lasciato la propria nipotina in un cassonetto dei rifiuti posizionato a via di Porta Cavalleggeri, a due passi dal Vaticano. L’uomo, un 55 enne, non sopportava più il pianto della piccola e le ha imposto di non fiatare più, chiudendo subito dopo il coperchio.

Fortunatamente alcuni residenti si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno urlato contro lo straniero, fuggito in direzione di San Pietro. I Carabinieri lo hanno poi rintracciato all’interno di un minimarket, risultato di proprietà della sua famiglia.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here