Sequestrati vigneti, case e conti a un imprenditore di Lanuvio accusato di evasione

Giovedì 13 luglio 2017 – La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per oltre 3 milioni di euro a un imprenditore vitivinicolo di Lanuvio. La verifica fiscale su una delle società dell’uomo ha fatto emergere la frode, nella quale sono coinvolte altre dieci aziende, intestate alle classiche “teste di legno”.

Gli accertamenti hanno poi riguardato diversi conti correnti ed è stata ufficializzata una evasione dell’Iva per circa 6,5 milioni, oltre ai mancati versamenti delle imposte. La Procura di Velletri ha disposto il sequestro preventivo di 15 immobili, 8 ettari di vigneti, saldi di conti correnti e altri beni ancora.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here