Lavare i denti non è la risposta a una corretta igiene, lo afferma un dentista di Sydney

Roma – Si tratta di una delle basi dell’igiene dentale. Lavare i denti almeno due volte al giorno, mattina e sera.

Secondo un dentista di Sydney però, lavare i denti non sarebbe la risposta ad un’igiene impeccabile. Più importante di lavare i denti e dell’uso del filo interdentale, è mangiare in maniera sana.

“Molti adulti e bambini, lavano i denti in maniera appropriata, ma si tratta di qualcosa di assolutamente superficiale. Per fare un esempio pratico, lavare i denti è come portare a lavare una macchina che ha il motore in panne, la macchina viene pulita, ma il problema sempre lì sta,” ha affermato il dottor Lin.

Secondo il dottore, lavare i denti è una pratica relativamente nuova, sviluppatasi negli ultimi decenni. Ciò che è più importante, è mangiare in maniera sana, nutrendosi di vitamina D, A e K2.

“Tra i cibi più importanti, troviamo il burro, i latticini, la carne e la chiara dell’uovo. Se non si include questo tipo di cibi nella nostra dieta, si inibisce l’abilità del nostro corpo di assorbire le vitamine più importanti, cioè la D,A e K2,” ha continuato il dottore.

Lin, ha inoltre espresso la sua opinione anche riguardo il colluttorio. “Non raccomanderei mai l’uso del colluttorio. E’ come lanciare una bomba a mano all’interno della bocca. L’alito cattivo è un problema che ha a che fare con il microbioma umano, cosa che il colluttorio non prende assolutamente in considerazione. Nello specifico, l’alito cattivo è un segno dello squilibrio tra i batteri che dovrebbero essere presenti nella nostra bocca e quelli che invece non ci dovrebbero essere,” ha concluso il Dottor Lin.

Fonte www.news.com.au

Fonte: Dire.it

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here