Giletti e la nuova Arena

Domenica sera la TV sarà teatro dello scontro da Giletti e Fazio che si contenderanno fino all’ultimo telespettatore. Giletti, dopo esser stato cacciato dalla RAI, ha deciso di portare il suo nuovo programma Non è l’arena su La7. Nuovo programma si fa per dire, il richiamo a L’Arena della RAI è più che palese.

Per promuovere il suo programma, Giletti sarà ospite sabato sera a Tú sí que vales, programma molto seguito di Maria De Filippi. Il motivo della sua presenza lì non è per la sponsorizzazione della sua nuova arena ma non mancherà l’occasione per ricordare l’appuntamento su La7 per il giorno successivo.

Giletti sta pianificando una grande battaglia per il suo ritorno in campo. La prima puntata del suo programma verterà sul caso Tulliani, che è stato arrestato proprio grazie al giornalista: Tulliani chiamò la polizia per far allontanare i due giornalisti che lo volevano intervistare all’aeroporto di Dubai ma in manette fu proprio lui a finirci.

Il programma di Giletti sarà in linea con i canoni di La7 e cercherà di danneggiare chi lo ha allontanato dalla RAI cancellando il suo precedente programma. Come farà? Semplice. Giletti cercherà di portare via il numero più alto possibile di telespettatori a Fazio, l’uomo su cui la RAI punta maggiormente. Avendo meno limiti in ambito politico e potendo accantonare interviste a cantanti ed attori, quella di Giletti sarà una vera e propria battaglia all’ultimo sangue soprattutto durante il periodo elettorale.

La prossima domenica ospite su Non è l’arena sarà Luigi Di Maio, quel Di Maio che ha dato buca a Renzi da Floris.

Il vincitore dello scontro Giletti-Fazio sarà annunciato da Auditel lunedì sera grazie ai dati sugli ascolti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here