Marilyn Manson punta un fucile giocattolo durante un concerto

Durante il concerto a San Bernardino, California, Marilyn Manson punta un fucile giocattolo sui suoi fans. Il cantante ha giustificato il suo gesto come una denuncia alla normalizzazione della violenza della società odierna. 

Il Reverendo voleva far riflettere su quanto sia facile recuperare un’arma da fuoco e di come questo gesto risulti normale agli occhi della gente. Il suo non è stato altro che un espediente teatrale.

Il tutto è stato inserito durante l’esibizione di We Know Where You Fucking Live, Manson era costretto su una sedia a rotelle dopo un incidente con la scenografia. Il microfono del cantante è stato posizionato al posto del mirino del fucile, in questo modo si dava l’impressione che il fucile fosse sempre puntato sul pubblico.

Il fucile in questione, giocattolo, è stato affidato al cantante dopo aver avuto l’approvazione da parte di un agente di polizia. Nulla di irrispettoso o insensibile, Mason parla della sua arte come qualcosa su cui far riflettere, la sua empatia si rivolge a tutti coloro che soffrono o che hanno sofferto per questo uso improprio e insensato delle armi.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here