Imun 2018, gli studenti baby ambasciatori per un giorno a Roma

imun 2018ROMA – Baby diplomatici per un giorno. Ambasciatori, nello specifico. Si è svolta ieri la prima giornata dell’edizione romana di IMUN 2018-Italian Model United Nations, la più grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network, associazione italiana promotrice di progetti formativi d’eccellenza, riconosciuta a livello internazionale.

Da ieri 9 al 13 gennaio, i “Delegates” saranno al lavoro in varie sedi istituzionali in cui si terranno le simulazioni dei lavori ONU. Migliaia gli studenti accorsi desiderosi di cimentarsi in un’esperienza formativa unica, cioè diventare “ambasciatori e diplomatici per un giorno” per avvicinarsi al mondo della diplomazia e della cooperazione internazionale. Obiettivo finale comprendere come funzionano le assemblee dell’ONU e delle più importanti organizzazioni internazionali.

Chiara Erriquez

Da tutta Italia gli studenti alla maratona diplomatica

Ad IMUN Roma 2018 sono arrivati gli studenti delle scuole superiori di tutto il Lazio (la grande maggioranza), ma anche di Toscana, Emilia-Romagna, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Sardegna, Umbria,Veneto, Molise) e delegazioni di scuole straniere, tra cui Giordania, Francia, Malta. Un modo per interfacciarsi con realtà diverse e dibattere di temi attuali di cui ogni giorno sentiamo parlare nei tg. Conflitti internazionali, sviluppo sostenibile nei Paesi in via di sviluppo, cambiamenti climatici, politiche dell’immigrazione, traffico internazionali di armi, lotta alla malnutrizione, estremismo e terrorismo internazionale.

Michele Civita, Assessore Politiche del territorio, Mobilità

La maratona dei giovani diplomatici, che coinvolgerà in totale circa 6000 studenti, proseguirà da nord a sud, attraverso Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia, Sicilia fino al 20 gennaio.

Bianca Motawi

Fonte: Dire.it

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here