Leggere di Steve McCurry, ancora un mese per ammirare i suoi scatti

leggere di steve mccurry

Sikh schoolgirl, Kabul, 2002. ‘Most of my images are grounded in people,’ McCurry has said, ‘and I try to convey what it is like to be that person, a person caught in the broader landscape.’ This young girl is studying in one of the few remaining Sikh schools in Kabul. Killed or driven out of the country by the Taliban (who forced Sikhs to identify themselves with yellow badges), many Sikhs are only now beginning to return. As this young girl looks to the future, McCurry captures a rare moment of fragile optimism. – In the Shadow of Mountains

ROMA – Dopo il successo di presenze nel mese di dicembre negli spazi di WeGIL – nel quartiere Trastevere di Roma – la mostra Leggere di Steve Mc Curry è stata prorogata fino al 28 gennaio 2018.

Leggere, l’emozionante raccolta a tema di uno dei più grandi fotografi dei nostri tempi, l’americano Steve McCurry è una mostra unica fatta di meravigliosi scatti realizzati in ogni angolo del mondo, ed è stata scelta per aprire la programmazione di WEGIL, il nuovo hub culturale, restituito alla città dopo anni di chiusura, grazie alla Regione Lazio e inaugurato a dicembre.

Steve McCurry è uno dei fotografi più amati in Italia, le sue mostre attirano ogni anno migliaia di visitatori e in oltre quarant’anni di attività ha scattato alcune delle foto più iconiche di sempre. Le coinvolgenti immagini di McCurry ritraggono qui un atto umano e intimo, un tributo unico all’universalità della conoscenza e un omaggio inedito alla parola scritta.

“Leggere” di Steve Mc Curry rende omaggio all’atto della lettura, raccogliendo per la prima volta una selezione di 40 scatti che ha per protagonisti i lettori. Lettori provenienti da ogni angolo del pianeta: zone di guerra, strade isolate, angoli della città o della propria casa.

Un viaggio senza limite d’età, di cittadinanza e di genere nella passione per la lettura, dall’Oriente all’Europa, inserito all’interno di un vero e proprio nuovo hub culturale, punto di riferimento per la nascita e lo sviluppo della creatività, della riscoperta delle eccellenze culturali, turistiche e, grazie alla collaborazione con Arsial, enogastronomiche del Lazio.

La mostra è visitabile al WEGIL  presso Largo Ascianghi 5, Roma: tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 10,00 alle 19,00.

leggere di steve mccurry

Man Reading. Sana’a, Yemen, 1997

Il costo è di 8,00 euro per il biglietto intero; 5,00 euro per il biglietto ridotto per ragazzi dai 19 ai 26 anni e per gli anziani over 65. Per under 18 e disabili, invece, l’ingresso è gratuito.

Info: 06. 51681900 – www.wegil.it


Lo storico palazzo di Trastevere, concepito dall’architetto Moretti è stato ripensato utilizzando i criteri dell’innovazione e della modernità.

La riapertura dell’edificio, la cui gestione è stata affidata alla società regionale LAZIOcrea, è stata resa possibile anche grazie all’opportunità offerta da “Art Bonus”, il credito d’imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo. Uno spazio culturale polivalente e creativo, uno spazio nuovo dal cuore antico.

Fonte: Dire.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here