L’omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso e sciolto nell’acido da Cosa nostra

L’omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso e sciolto nell’acido da Cosa nostra


Giuseppe di Matteo, 13 anni, viene rapito nel ’93 su ordine di Giovanni Brusca. Il boss vuole imporre il silenzio sulla strage di Capaci a suo padre, il pentito Santino Di Matteo. Il piccolo subisce 28 mesi di sevizie, ma il processo va avanti e Brusca viene condannato all’ergastolo. Giuseppe viene ucciso e sciolto nell’acido. Era ridotto a una larva umana.
Continua a leggere


Giuseppe di Matteo, 13 anni, viene rapito nel ’93 su ordine di Giovanni Brusca. Il boss vuole imporre il silenzio sulla strage di Capaci a suo padre, il pentito Santino Di Matteo. Il piccolo subisce 28 mesi di sevizie, ma il processo va avanti e Brusca viene condannato all’ergastolo. Giuseppe viene ucciso e sciolto nell’acido. Era ridotto a una larva umana.
Continua a leggere

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here