Nicchi: “Non esiste il partito degli arbitri anti-Var, finora solo cinque errori”

Nicchi: “Non esiste il partito degli arbitri anti-Var, finora solo cinque errori”

“Il Var? Su 900 casi, sono stati fatti 5 errori. Va meglio delle previsioni. Lo possiamo dire!”. Così Marcello Nicchi, presidente dell’AIA, intervenuto ai microfoni di Radio CRC. “Il Var rende sereno l’arbitro. Sa che se gli capita un errore c’è qualcuno che lo corregge…”, ha aggiunto il numero uno degli arbitri italiani. Sull’operato di Calvarese in Cagliari-Juve, Nicchi ha glissato: “Siamo ancora in fase sperimentale. Non mi va di parlare del singolo arbitro. L’arbitro in campo resta centrale e resterà tale… Bisogna lavorare ancora. A Coverciano inaugureremo una sala Var. Sarà utilizzata anche da delegazioni straniere che verranno in Italia per imparare. Bisogna incoraggiare lo strumento. L’innovazione… Tutti gli arbitri amano la tecnologia”. Infine sulla posizione dell’Aia verso le elezioni in Figc, Nicchi ha concluso: “Prima di schierarci dobbiamo capire chi si candida. Ieri c’è stata una prima riunione, dopodomani a Coverciano faremo un’altra riunione e cercheremo di trovare la quadra. Speriamo in uno massimo due candidature”.Ecco il dettaglio di tutta l’intervista di Nicchi.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here