Pillole di cronaca

Roma,  12.01.2018

Conclusa dagli agenti del commissariato Casilino un’operazione antidroga che ha portato all’arresto di 5 cittadini nigeriani, responsabili a vario titolo, del rifornimento della marijuana “distribuita” al Pigneto e a San Lorenzo.

Gli investigatori della Polizia di Stato, seguendo un’indagine, hanno individuato un’abitazione in località Castelverde, utilizzata come base per la sostanza stupefacente; dopo accurate verifiche, e appostamenti, con le necessarie risultanze investigative, i poliziotti hanno effettuato il blitz.

All’interno di quest’appartamento di via Villalfonsina, son statti trovati 400 gr di marijuana, tutto il kit per il suo confezionamento, compreso il bilancino di precisione.

Di età compresa tra i 19 e 32 anni, i cinque nigeriani sono stati accompagnati negli uffici di polizia e arrestati per la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Roma, ore 17:40 del 12.01.2018

Hanno scippato un uomo in via Marsala ma sono stati subito bloccati. I due, un uomo e una donna senza fissa dimora, sono stati arrestati dagli agenti del commissariato Viminale e del reparto volanti della Questura; la vittima, una persona di passaggio, è stata avvicinata prima dalla donna, D.M.R. – romana di 34 anni – e poi dall’uomo, H.R. – cittadino marocchino di 42 – che gli “strappato” il portafoglio dalle mani.

Roma, ore 23.10 del 12.01.2018

Stava spacciando cocaina in via Camassei quando, alla vista della pattuglia del commissariato Casilino, impegnata nel consueto controllo del territorio, è scappato; 30 anni, cittadino rumeno, è stato perquisito dagli agenti e trovato in possesso di alcune dosi di droga, di un foglio con la “contabilità”, oltre a 1.465 euro in contanti, probabile provento dell’illegale attività. P.R.V., queste le sue iniziali, già noto peraltro alle forze di Polizia, è stato arrestato.

Roma, ore 23.40 del 12.01.2018

Bloccato e arrestato in via Santa Croce di Magliano, zona Settecamini, un altro spacciatore; ad interrompere il “lavoro” dell’uomo sono stati gli investigatori del commissariato Aurelio con l’ausilio di una volante. B.M., romano di 49 anni, è stato sorpreso nell’atto di vendere alcuni dosi cocaina; indosso aveva anche 700 euro in contanti, sequestrati insieme alla droga.

Roma, ore 02.10 del 13.01.2018

Individuato al Salario, esattamente in via Alessandria, B.A.B., cittadino rumeno di 38 anni, con a carico un ordine di cattura per scontare una condanna a 4 mesi di carcere per furto. Accompagnato negli uffici di polizia dagli agenti del reparto volanti, è stato condotto nel carcere a Regina Coeli.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here