Piazza Vittorio, 75enne violentata sotto i portici

Ieri sera, verso le 1:30, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato un cittadino senegalese, di 31 anni, dopo aver violentato una donna di 75 anni, di origini tedesche, nota clochard che abitualmente stanzia sotto i portici di piazza Vittorio Emanuele II. La donna, che stava dormendo all’angolo con via Carlo Alberto, si è svegliata trovandosi con i pantaloni abbassati e l’uomo dietro di lei; le sue urla hanno attirato l’attenzione di due turisti di passaggio e dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, di pattuglia in transito, che hanno inseguito e fermato il cittadino straniero mentre tentava di scappare. La donna è stata soccorsa dai Carabinieri e visitata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni; si trova ora nella caserma di via Tasso, ospitata e rifocillata dai Carabinieri, in attesa di una sistemazione.

L’uomo, accusato di violenza sessuale, è stato condotto nel carcere di Regina Coeli.

Campidoglio – La donna 74enne tedesca, vittima di violenza nei pressi di Piazza Vittorio, è stata presa in carico dalla Sala Operativa Sociale (SOS) e inserita nel circuito di accoglienza capitolino per assicurarle supporto sociale, legale e psicologico e per garantirle cure specialistiche. Il coinvolgimento dell’ambasciata tedesca, con il tramite di una mediatrice, ha favorito il dialogo con la donna. Anche in precedenza la SOS le aveva proposto l’accoglienza, ma lei aveva preferito declinare l’offerta. Lo riferisce, in una nota, il Campidoglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here