“EUREKA! in biblioteca. Il bello della scienza a portata di mano”

Dal 21 marzo al 22 aprile oltre 200 appuntamenti dedicati alla divulgazione scientifica

Al via dal 21 marzo al 22 aprile “EUREKA! in biblioteca. Il bello della scienza a portata di mano”. Oltre 200 appuntamenti in 24 biblioteche dedicati alla divulgazione scientifica promossi da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale. Le Biblioteche di Roma, con un programma del tutto inedito, danno un’anticipazione di “EUREKA! Roma 2018”  la stagione che Roma dedica alla Scienza fino al 3 giugno – e che accoglierà sia progetti di operatori privati che hanno partecipato all’avviso pubblico, sia manifestazioni organizzate da enti, istituti di ricerca e università.

Per la prima volta in assoluto Biblioteche di Roma ha attivato una collaborazione con i Musei Scientifici della Capitale e con National Geographic Festival delle Scienze – dal 16 al 22 aprile all’Auditorium Parco della Musica prodotto da Fondazione Musica per Roma – per dare vita all’inedito programma di “EUREKA! in biblioteca. Il bello della scienza a portata di mano”. Le attività proposte dalle Biblioteche di Roma – che spaziano dalle proiezioni, alle presentazioni di libri, dalle letture e dibattiti, ai laboratori, dalle mostre nei Musei e nelle biblioteche, ai laboratori didattici nelle scuole, dalle passeggiate, alle ciclo-passeggiate – sono suddivise in sei macro-aree tematiche

alle quali corrispondono altrettanti gruppi di biblioteche ognuna con una capofila: Vaccheria Nardi per Astronomia e Astrofisica, Pier Paolo Pasolini per Scienze Naturali, Guglielmo Marconi per Fisica, Franco Basaglia per Matematica, Gianni Rodari per Benessere/Salute/Ambiente e Casa delle Letterature per Linguaggi della Scienza.

IL PROGRAMMA. Dieci i documentari a cura di National Geographic, quarantacinque i laboratori per bambini e ragazzi, ventidue le proiezioni di film, nove le conferenze a cura di Roma Planetario, trentacinque le presentazioni di libri, e ancora visite guidate a cura del WWF; incontri e proiezioni dal titolo “Particelle in biblioteca. Racconti di fisica e di universo” a cura dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e due giornate di approfondimento a cura dell’Associazione Italiana Biblioteche.

Tra le iniziative del vasto programma il 21 marzo alle 18 l’evento di apertura #freescience. Sulle tracce degli animali in città al Museo Civico di Zoologia – sala Balena; mentre alla Casa del Parco (Municipio XIV) dal 21 marzo al 21 aprile, un intero mese di letture e laboratori per bambini, mentre il 23 marzo alle 17 all’Europea (Municipio II) la presentazione della rivista Global Science, nuovo ciclo del magazine scientifico di Globalist – Agenzia Spaziale Italiana – realizzato in collaborazione con l’ASI e lNFN e ancora il 24 marzo alle 10.30 alla Pasolini (Municipio IX) ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica a cura dell’Associazione Amici Biodiversità della riserva Naturale Decima Malafede. Per l’intera durata della mostra sono previste visite guidate per le scuole alla Riserva Naturale Decima – Malafede. Mentre sempre il 24 marzo alle 10 alla Centrale per Ragazzi (Municipio I) la presentazione del libro Matematica per comuni mortali. Giochi, numeri curiosi, enigmi, paradossi, logica e strategia di Ennio Peres e il 30 marzo alle 18 alla Mameli (Municipio V) si parla dei volumi Superdonne! Storie e vite di superdonne che hanno fatto la scienza e Hotel Copenaghen di Gabriella Greison.

Il 9 aprile alle 17 a Valle Aurelia (Municipio II) un incontro con Fernanda Melideo (Referente Nati per Leggere Regione Lazio), la pediatra Manuela Orrù, e Tullio Visioli per parlare de Il bello che accende il cervello. I neuroni a specchio e gli stimoli della lettura e della musica. E il 19 aprile alle 10 alla Casa delle Letterature (Municipio I) gli incontri per le scuole: Le onde gravitazionali. Astrofisica per tutti, con proiezioni video a cura dell’ASI e incontro con Licia Troisi e Sandro Ciarlariello, e alle 18 Le onde gravitazionali: La nuova astrofisica, con Ettore Majorana e Cristiano Palomba dell’INFN e Valerio D’Elia dell’ASI. Segue lo spettacolo Dal Bing Bang alla civiltà in 6 immagini di Lorenzo Pizzuti (Osservatorio Astronomico di Trieste – Science Industries). Tra i diversi incontri il 22 aprile alle 15.30 alla Biblioteca Basaglia (Municipio XIV) l’appuntamento Invece della razza, incontro con Guido Barbujani. Diversi anche gli eventi speciali. Per esempio il 12 aprile alle 17 alla Marconi (Municipio XI) La via della seta – La fisica da Enrico Fermi alla Cina, presentazione del libro di Lucia Votano. Mentre il 19 aprile alla Giovenale (Municipio IV) un omaggio all’architetto e ambientalista Fabrizio Giovenale per il centenario della nascita.
Le biblioteche capofila daranno infine risonanza cittadina alla Giornata Mondiale per la Terra di domenica 22 aprile 2018 con una domenica di apertura straordinaria. Anche la rete delle Librerie indipendenti di Roma parteciperà alla stessa giornata con l’allestimento di corner bibliografici.

Le 24 biblioteche coinvolte sono: Giovenale, Ennio Flaiano, Villa Leopardi, Vaccheria Nardi, Elsa Morante, Sandro Onofri, Pier Paolo Pasolini, Nelson Mandela, Renato Nicolini, Villino Corsini, Guglielmo Marconi, Valle Aurelia, Casa del Parco, Franco Basaglia, Teatro biblioteca Quarticciolo, Goffredo Mameli, Rugantino, Collina della Pace, Gianni Rodari, Casa delle Letterature, Casa delle Traduzioni, Europea, Centrale Ragazzi, Biblioteche di Roma – sede centrale.

Il programma é stato realizzato in collaborazione con National Geographic Festival delle Scienze, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Agenzia Spaziale Italiana.

Il programma completo su www.bibliotechediroma.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here