Lazio, altra frenata: 1-1 all’Olimpico contro il Bologna

Pareggio amaro per la Lazio contro il Bologna: all'Olimpico i biancocelesti passano in svantaggio e poi pareggiano grazie a Leiva. Ma il gol della vittoria non arriva

Dopo il pareggio nella trasferta di Cagliari e la vittoria contro la Dinamo Kiev valsa la qualificazione ai quarti di Europa League, la Lazio affronta il Bologna tra le mura amiche dell’Olimpico per rispondere ai successi della Roma e dell’Inter.

La partita casalinga contro il Bologna inizia nel peggiore dei modi per la Lazio di Simone Inzaghi: il cronometro non arriva nemmeno a 5′ quando la difesa biancoceleste si fa trovare impreparata sulla ribattuta del tiro potente di Dzemaili che colpisce la traversa e inganna Strakosha, tutt’altro che impeccabile in uscita, che non può nulla sull’intervento di prima di Verdi. Una squadra subito ferita e costretta a rivedere i propri piani tattici quella capitolina, che ci prova subito con un tiro dalla distanza di capitan Parolo, che per poco non riagguanta il risultato. Successivamente ci prova anche Luis Alberto, che trova la risposta di Mirante, ma è al 16′ che i padroni di casa pareggiano e lo fanno con una bella incursione di Leiva che riceve una bella verticalizzazione di Luis Alberto, stoppa, salta Helander e fa esplodere il pubblico presente all’Olimpico. La partita si equilibra, ma il Bologna non rinuncia alla fase offensiva e si rende nuovamente pericoloso con Verdi e poi con Palacio, sempre pronti a tenere in allerta la retroguardia avversaria. Non si accende, invece, Ciro Immobile nella prima frazione di gioco, anche quando Luis Alberto, nel finale, prova a servirlo con un buon rasoterra.

Al rientro i biancocesti effettuano ben due cambi: Bastos e Luckaku prendono il posto di Wallace e Nani, che non è riuscito a sfruttare l’occasione concessagli dal mister.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here