Ordigno bellico inesploso a Sassonia di Fano, scattata l’evacuazione per 23mila persone

Ordigno bellico inesploso a Sassonia di Fano, scattata l’evacuazione per 23mila persone


Mobilitati gli artificieri della Marina militare per neutralizzare l’ordigno, che sarà fatto brillare in mare. A Fano sono statievacuati l’ospedale Santa Croce e la stazione ferroviaria. Bloccati anche i treni dato che la stazione si trovanella zona di pericolo. Lo stop non interessa invecel’autostrada A14.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here