Energia e risparmio: gli interventi da fare per tagliare le bollette

Risparmiare sulle spese in bolletta è un obiettivo che molte famiglie si pongono in Italia. La crisi economica ha accentuato questa esigenza, spingendo al risparmio e all’adozione di soluzioni mirate per ridurre gli sprechi.

A questo scopo è necessario effettuare degli interventi edilizi più o meno consistenti, che assicureranno dei costi sensibilmente minori in bolletta, preservando l’ambiente e aumentando anche il valore dell’abitazione stessa. Per limitare le spese relative agli interventi necessari può essere utile confrontare le proposte delle diverse aziende attive a Roma e specializzate in ristrutturazioni edilizie su portali appositi, scegliendo quelle più adatte al proprio budget.

Quali sono, quindi, gli interventi più indicati per ridurre i consumi e i costi?

Sostituzione degli infissi e isolamento

Il primo consiglio utile è sostituire gli infissi con delle componenti termoisolanti. Spesso infatti le fughe di calore e gli spifferi sono dovuti proprio a finestre e vetri che non riescono a isolare alla perfezione. Di conseguenza, emerge la necessità di acquistare e di installare degli infissi di qualità, progettati proprio per evitare che il calore interno si disperda e per ridurre quindi anche il consumo di energia.

Il pavimento riscaldato

Il pavimento riscaldato è una delle soluzioni più innovative per il risparmio dell’energia in casa e, trattandosi di un intervento importante, è consigliabile prenderlo in considerazione in caso di ristrutturazione “pesante” dell’abitazione. Le pavimentazioni riscaldate sono costituite da una serie di serpentine radianti che consentono, attraverso la circolazione interna dell’acqua, di mantenere una temperatura sempre costante. Secondo i dati, installando questo sistema si può arrivare a un risparmio che arriva al 25% circa. Oltre al portafogli ne gioverà anche il benessere del corpo, per via dell’assenza di sbalzi termici.

Il cappotto termico tramite pannelli isolanti

Anche il cappotto termico è una delle opzioni migliori per abbattere i consumi in bolletta. Si tratta di un’idea non molto recente, ma comunque molto efficace: si tratta di rivestire l’abitazione con un “cappotto” composto da pannelli isolanti. Di solito questi ultimi vengono installati all’esterno della casa e consentono di proteggere l’abitazione dalla dispersione del calore e dai rumori esterni.

Interventi sul tetto

Una casa coibentata a dovere non dovrebbe mai fare a meno di una serie di interventi sul tetto. Si parla, nello specifico, dell’installazione di un tetto ventilato. Questo consiste nella creazione di un’intercapedine sottostante alle tegole, che permette al calore estivo di fuoriuscire, impedendone l’ingresso in casa. Funziona anche in inverno, in quanto consente la dispersione della condensa. Inoltre, il tetto ventilato è dotato di una sezione che coibenta l’edificio.

Chi vuole risparmiare seriamente sulle spese in bolletta e ridurre sensibilmente gli sprechi energetici dovrebbe prendere in considerazione l’idea di fare degli interventi di ristrutturazione. Quelli visti oggi rappresentano attualmente le migliori opzioni in circolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here