San Lorenzo, strutture ricettive abusive, 30 persone denunciate

Prosegue senza sosta l’azione di contrasto messa in atto dal personale della Polizia Amministrativa del commissariato San Lorenzo, diretto dal Dr. Luigi Mangino, nei confronti delle strutture ricettive del quartiere .

Dall’inizio dell’anno sono state passate al setaccio oltre 50 attività, tra affittacamere, B& B e case vacanze, molte delle quali sono risultate essere completamente abusive ovvero, sprovviste sia dell’autorizzazione amministrativa  rilasciata dal Comune di Roma che dell’abilitazione al portale alloggiati web della Questura di Roma .

Nell’ambito di tali controlli sono state elevate 25 sanzioni amministrative per un totale di oltre 64.000 euro, denunciate in stato di libertà 30 persone, nonché richiesti e ottenuti altrettanti provvedimenti di chiusura da parte del Questore di Roma .

I controlli, in particolare, hanno riguardato una serie di appartamenti privati, gestiti per lo più da cittadini stranieri, trasformati in veri e propri affittacamere, all’interno delle cui stanze, persino in cucina, sono stati trovati fino a 10 letti,  alcuni di quali ricavati da materasso sprovvisti di rete e posizionati  sul pavimento .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here