Bersani in sala operatoria per una lieve emorragia cerebrale


Roma, 5 gennaio- Dopo il malore di questa mattina, l’ex segretario del Pd PierLuigi Bersani entrerà fra mezz’ora in sala operatoria per una emorragia cerebrale. I medici definiscono la sua situazione non critica, non ci saranno quindi danni neurologici. Bersani, 62 anni, non ha mai perso coscienza e ancora adesso è lucido e risponde ai segnali. L‘operazione dovrebbe durare cinque ore, lasciando cittadini, colleghi e familiari con il fiato sospeso fino alla fine. I centralini del Nosocomio di Parma ( dove l’ex segretario è ricoverato) hanno ricevuto tantissime telefonate da tutta Italia, da cittadini che, appresa la notizia sui giornali, volevano accertarsi delle condizioni di Bersani. La scena più commovente è state il presentarsi in pronto soccorso di un 60 enne che dichiarava di aver fatto il militare insieme a Bersani e voleva andare a salutarlo. Anche il mondo politico si è stretto intorno all’ex segretario, non soltanto i compagni di partito, da Letta a Bersani, passando per Grasso e Civati. Ma anche Berlusconi che in una nota ha augurato a Bersani i migliori auguri di una pronta guarigione.

di Elisa Bianchini

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here