Calabria, trovati tre corpi carbonizzati, fra loro anche un bambino


Roma, 19 gennaio- Questa mattina i carabinieri hanno trovato in una zona impervia della Calabria un’auto carbonizzata con tre corpi a bordo, anch’essi devastati dal fuoco. La vettura è stata ritrovata in una zona boscosa di Corigliano Calabro, da un cacciatore, che ha dato immediatamente l’allarme, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per recuperarla. I carabinieri ancora non si sbilanciano, visto che il fuoco ha distrutto tutto, tanto da rendere al momento impossibile il riconoscimento. Sembra che i tre siano stati prima uccisi e poi bruciati, una vera e propria esecuzione. Probabilmente si tratta del 52 enne Giuseppe Ianniccelli, sorvegliato speciale, della sua compagna, una giovane marocchina e di un bambino di soli tre anni, nipote di Ianniccelli. I tre erano scomparsi giovedì e venerdì mattina il figlio del 52enne aveva dato l’allarme.

di Elisa Bianchini


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here