Maxi sequestro a Roma, scoperti 30 ristoranti in mano ai clan


Roma, 22 gennaio- Questa mattina, all’alba, è partita l’operazione anti clan nella Capitale, che ha portato al maxi sequestro di 30 locali, fra pizzerie e ristoranti. Il lavoro congiunto del Tribunale di Firenze, della Dia e del Tribunale di Roma hanno portato a scoprire un giro di riciclaggio di denaro da parte dei locali Ciro Pizza e Pizza Re, aperti negli anni nella Capitale, soprattutto nelle vie centrali, via della Mercede a via della Vite, da via di Propaganda a via della Pace e via Zanardelli. Il maxi sequestro è stato definito dagli investigatori come la più importante indagine mai realizzata sul clan malavitoso dei Contini, la cui organizzazione non riguardava solo Napoli e la Campania, ma anche Toscana e Roma. Purtroppo durante uno dei sequestri si è verificata una tragedia, uno dei titolari delle pizzerie si è gettato dalla finestra della sua abitazione all’arrivo dei carabinieri ed ha perso la vita. Sul fatto sta indagando la Procura.

di Elisa Bianchini

maxi sequestro


1 COMMENTO

  1. […] Maxi sequestro a Roma, scoperti 30 ristoranti in mano ai clan […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here