Schumacher, caduto per aiutare una bambina


Roma, 2 gennaio- Sono passati quattro giorni dalla rovinosa caduta che ha portato in fin di vita il campione della Formula Uno, M.  Schumacher. Il bollettino medico dell’ospedale di Grenoble, dove è stato ricoverato subito dopo l’incidente, parla di una notte tranquilla per il campione e una situazione stabile, definendola già una buona notizia date le sue gravissime condizioni. Schumacher viene ancora tenuto in coma farmacologico indotto con una temperatura interna intorno ai 35 gradi in modo da ridurre l’edema celebrale. Mentre in tutto il mondo si è diffusa la notizia, sulla sua pagina facebook sono comparsi miliardi di auguri di pronta guarigione. Il quotidiano tedesco Bild, ha ricostruito gli ultimi minuti prima della disastrosa caduta del campione, smentendo il fuori pista a velocità vertiginosa. Bild in anteprima ha dichiarato che Schumacher sarebbe uscito fuori pista per aiutare una bambina, figlia di un amico, appena caduta. Addentrandosi fra le piste Bichè e Mauduit, su uno strato di neve fresca, il sette volte campione sarebbe scivolato, sbattendo la testa su un masso. L’addetto stampa di Schumacher però non ha ancora nè confermato nè smentito questa versione.

di Elisa Bianchini


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here