Usa, vende il ristorante per aiutare la sua giovane dipendente

Roma, 10 gennaio – Un gesto amorevole commuove l’America. Un ristoratore di Montgomery, in Texas, Michael De Beyer, proprietario del suo ristorante, avrebbe deciso di metterlo in vendita per aiutare la sua giovane dipendente. La ragazza di soli 19 anni lavora nel ristorante insieme a sua madre e pare abbia scoperto di essere malata di cancro, la stessa malattia che ha ucciso il padre a soli 33 anni. Secondo i media statunitensi il prezzo del locale si aggirerebbe intorno ai 2 milioni di dollari ma De Beyer sarebbe disposto anche a venderlo per un prezzo minore pur di portare a termine velocemente l’operazione e riuscire a pagare le cure di Brittany prima che sia troppo tardi. Brittany, così si chiama la ragazza, non ha infatti un’assicurazione sanitaria come tantissimi giovani in America e non avrebbe alcuna speranza di curarsi se non con l’aiuto del suo affezionato capo. «Non sarei mai riuscito a rimanere qui seduto senza far niente – ha raccontato il ristoratore – E non avrei mai potuto continuare a guadagnare soldi mentre lei aveva bisogno di aiuto». De Beyer ha spiegato che quando avrà venduto il locale avrà più tempo da trascorrere con la moglie e i figli. Brittany, incredula davanti all’immensa generosità mostratale ha definito il gesto «una benedizione».  «Non potrò mai ringraziare abbastanza lui e la sua famiglia – ha aggiunto la giovane – Non ho mai creduto che esistesse qualcuno in grado di fare una cosa del genere, e invece è successo. Tutto ciò mi fa sentire davvero felice». 

(L’Unione Sarda)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here