Emergenza rifiuti: riapre l’impianto TMB di Rocca Cencia

Roma, 18 febbraio – Dopo i problemi avuti a metà della seconda settimana del mese presso l’impianto TMB – Trattamento Meccanico Biologico – di  Rocca Cencia situato nella zona est della Capitale, l’Ama ha comunicato che il servizio della raccolta rifiuti sarà risolto definitivamente nelle prossime 24-48 ore e ripristinato il tritovagliatore di proprietà Co.La.Ri.

Ad oggi, l’AMA per contrastare l’emergenza, ha anche istituito per le prossime ore delle raccolte supplementari, così da ristabilire la corretta pulizia delle strade. La stessa azienda ha sollecitato in tal senso anche i cittadini a non abbandonare i rifiuti accanto ai cassonetti facilitando così gli operatori nel loro compito di restituire il giusto decoro nei punti di raccolta. Purtroppo, nonostante le innumerevoli segnalazioni da parte dei cittadini, sembra che l’allarme nel weekend non fosse ancora in via di risoluzione, con le strade della zona ancora piene di spazzatura.

Costato 24 milioni di euro con l’obiettivo di riciclare vetro, plastica e metalli, dopo aver subito presunti sabotaggi ed essere stato fermo ai blocchi di partenza per due anni, il TBM di Rocca Cencia, fiore all’occhiello della raccolta differenziata, sembra non aver pace e sfruttare al meglio le capacità dell’impianto. Dopo lo scandalo e le accuse al Re delle discariche Manlio Cerroni, insomma, all’AMA difficoltà e problemi sono all’ordine del giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here