Roger Waters ricorda ad Anzio il padre vittima di guerra

Roma, 18 febbraio – Il fondatore dei Pink Floyd Roger Waters si trova oggi ad Anzio in occasione del 60° anniversario della morte del padre vittima di guerra Eric Fletcher Waters, morto durante lo sbarco degli Alleati nel 18 febbraio del 1944. Il corpo del tenente dei fucilieri inglesi non fu mai ritrovato, tuttavia successivamente ad una serie di rilevamenti effettuati sulle mappe dell’epoca e grazie al supporto anche di Harry Schindler, reduce dello sbarco, si è individuato il punto esatto dove si presume abbia perso la vita durante i combattimenti. Oltre all’inaugurazione di un monumento in memoria di Eric Fletcher Waters e di tutti coloro che hanno perso la vita in quella data, Roger Waters riceverà anche la cittadinanza onoraria di Anzio.

A ricordare Eric Fletcher Waters ci aveva già pensato il cantante in passato, dedicando a lui l’album “The Final Cut”, nel quale Roger Waters è autore e voce solista di tutti e dodici i brani, interamente orientati sul tema della guerra.

Fonte: Corriere della Sera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here