Rugby: doping, positivo Calandro delle Fiamme Oro


Roma, 26 febbraio – Caso di doping per le Fiamme oro Rugby. A seguito di un controllo disposto dal CONI successivamente alla finale del Trofeo Eccellenza, giocatasi a Rovigo l’8 febbraio scorso e vinta dai cremisi 26-25, è stato trovato positivo Luca Calandro, mediano d’apertura originario di Benevento, classe ’89.

“Nel primo campione analizzato – si legge nel comunicato delle Fiamme Oro – è stata rilevata la presenza di THC Metabolita>DL (cannabinoidi)”. L’atleta “si è assunto pienamente la responsabilità dell’accaduto ed è stato automaticamente estromesso dai Gruppi Sportivi Fiamme Oro. Inoltre, è stato immediatamente avviato un procedimento disciplinare ai sensi del regolamento di disciplina della Polizia di Stato”.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here